Malva: Proprietà, Effetti Benefici, Utilizzi e Controindicazioni

La Malva consiste in una pianta appartenente alla famiglia delle Malvaceae, utilizzata soprattutto in cucina, conosciuta fin dai tempi antichi in virtù delle sue numerose proprietà benefiche per l’organismo. La pianta della Malva consiste in una tipologia erbacea annuale, oppure biennale o perenne, sotto un fusto eretto in grado di raggiungere fino a 80 centimetri di altezza.

La Malva risulta originaria dell’Europa e dell’Asia, esportata in tutto il mondo, raccolta sopratutto nei prati e nelle aree collinari. La pianta presenta inoltre un alto quantitativo di mucillagini contro eventuali fattori irritanti, adatta all’utilizzo umano a contrasto di disturbi quali catarro, infiammazioni al colon, azione purgativa, emolliente, adatta per purificare l’intestino, ecc.

Malva: Proprietà, Effetti Benefici, Utilizzi e Controindicazioni

La Malva viene spesso rapportata ai disturbi dovuti alla costipazione intestinale, prescritta anche durante la fase della gravidanza come rimedio del tutto naturale privo di effetti collaterali per il nascituro, idonea anche per le affezioni orali come gengiviti, stomatite, ascessi, consigliata inoltre per i soggetti anziani e gli adolescenti.

La pianta può essere utilizzata anche a contrasto del catarro all’interno dei disturbi influenzali, come regolante nelle vaginiti, sia ad impiego esterno che impiego interno. La Malva rapportata all’uso interno può essere assunta tramite 1 cucchiaio raso di fogliame e bocciolo di malva all’interno di 1 tazzina di acqua inizialmente gelata prima di passare al processo della bollitura.

L’infuso ricavato dovrà essere lasciato bollire per alcuni minuti e successivamente lasciato raffreddare per circa 10 minuti prima di essere assunto con efficacia. La posologia prevede un’assunzione mattutina, preferibilmente appena svegli, utile in presenza di gonfiori intestinali, a regolazione dei processi in caso di costipazione. Ad impiego esterno si potranno invece eseguire dei gargarismi idonei ai problemi faringei.

La Malva non presenza controindicazioni fatta eccezione per i sovradosaggi e i casi specifici di allergia alla singola pianta. In caso di gestazione si raccomanda tuttavia il parere del proprio medico curante.

ATTENTIZIONE ALLE TRUFFE!

Avvisiamo tutti i nostri lettori di prestare molta attenzione ai siti ingannevoli che trovate online, molti di essi conducono a truffe! Solo nel qui avete la certezza di trovare il sito ufficiale del prodotto originale! Tutte le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota per primo!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password