Burro di Karitè: tutte le proprietà benefiche

Burro di Karitè tutte le proprietà benefiche

Il burro di Karitè è una sostanza commestibile ampiamente diffusa in commercio che viene estratta dai semi e dal nocciolo della pianta. L’albero del Karitè cresce naturalmente sui territori dell’Africa occidentale, in presenza delle savane, in prevalenza nell’aerea del fiume Nilo.

Per ottenere le diverse preparazioni cosmetiche  i frutti del Karitè vengono raccolti nelle mensilità di metà giugno-settembre, mentre il nocciolo viene separato dalla polpa per favorire sia la fermentazione, sia per le successive lavorazioni, sottoponendo il frutto a differenti processi a fine di rimuovere il duro guscio legnoso dai gherigli oleosi.

Il processo di lavorazione tradizionale del nocciolo prevede una fase di essiccazione al sole, una successiva frammentazione e bollitura per essere infine filtrato, liberando tutte le eventuali impurità presenti. Il burro che si ottiene in questo processo viene definito “non raffinato” e si presenta in una colorazione bianco-avorio, oppure giallo intenso, per via del suo contenuto di carotenoidi.

L’odore piacevole del burro di Karitè ricorda quello del cacao, mentre a seconda dei vari processi di lavorazione può assumere anche il tipico aroma dell’affumicatura. I processi di lavorazione del burro di Karitè possono avvenire anche industrialmente, per compressione a freddo o tramite l’impiego di soventi.

Burro di Karitè: proprietà benefiche

Il burro di Karitè viene ampiamente sfruttato nella cosmesi, in particolar modo per la cura della pelle e dei capelli, sotto forma di crema burrosa e compatta oppure di olio. Tra le sue proprietà benefiche si trovano azioni idratanti a livello cutaneo e di riparazione e rinforzamento dei capelli secchi e rovinati dal tempo o dai danni delle tinture e dei processi termici.

Il burro di Karitè presenta inoltre numerosi nutrienti essenziali per l’organismo umano, vitamine e antiossidanti, motivo per il quale in alcuni paesi viene sfruttato a livello alimentare come condimento. A livello cutaneo il burro di Karitè viene impiegato come protezione dai danni causati dal sole, come trattamento anti-age, per migliorare l’idratazione del derma, per ammorbidire le labbra screpolate dal freddo e contro la psoriasi.

In caso di punture di insetto il burro di Karitè può inoltre essere applicato sulla zona del gonfiore grazie alle sue proprietà emollienti e alla presenza di vitamina E, adatto anche per le eruzioni cutanee e gli arrossamenti. Applicato sulle gambe migliora la circolazione sanguigna, contrastando gli effetti dei radicali liberi, consigliato anche contro le smagliature e le ustioni, come shampoo e come gel per la depilazione.

ATTENTIZIONE ALLE TRUFFE!

Avvisiamo tutti i nostri lettori di prestare molta attenzione ai siti ingannevoli che trovate online, molti di essi conducono a truffe! Solo nel qui avete la certezza di trovare il sito ufficiale del prodotto originale! Tutte le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota per primo!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password