Cattivo odore delle urine e colorazione anomala: possibili cause

Cattivo odore delle urine e colorazione anomala possibili cause

Può capitare di riscontrare un cattivo odore delle proprie urine, associato ad una colorazione anomala, mentre in presenza di uno stato fisico definito in perfetta salute il colore delle stesse dovrebbe risultare chiaro e inodore. Il colore delle urine “sane” è definito giallo paglierino, mentre in presenza di una tonalità più densa le principali cause potrebbero ricondursi ad un accumulo di scorie in eccesso.

Le urine contengono varie sostanze di scarto a seconda del proprio stile alimentare, dello stato di idratazione dell’organismo e dell’assunzione di eventuali terapie farmacologiche. In presenza di un odore maleodorante delle urine potrebbero essere presenti alcuni disturbi per i quali correre al riparo.

In altri casi, la tonalità della colorazione delle urine, potrebbe essere modificata da alcuni alimenti specifici ad esempio gli asparagi che potrebbero decretare un colorito leggermente verdognolo, ma senza indicare la presenza di eventuali patologie in corso o disturbi.

Cattivo odore delle urine e colorazione anomala: possibili cause

Disidratazione: sono consigliati ameno 1,5 litri/2 litri di acqua al giorno al fine di mantenere l’organismo correttamente idratato, anche in assenza di una reale sensazione di sete si dovrà provvedere ad idratare il fisico durante l’arco della giornata. La disidratazione comporta un cattivo odore delle urine e una colorazione nettamente più torbida e scura.

Cistiti: insieme alle infezioni delle vie urinarie possono decretare un colore anomalo delle urine e un cattivo odore.

Chetoacidosi diabetica/chetonuria: riguardano i digiuni prolungati che possono influire negativamente sulla salute delle urine.

Disordini metabolici: anch’essi responsabili di una colorazione anomala delle urine e di un cattivo odore.

Integratori con Vitamina B-6: gli eccessi di questi integratori possono modificare la salute delle vie urinarie, intervenendo nella colorazione e nell’odore.

Utilizzo prolungato di farmaci e terapie farmacologiche: soprattutto antibiotici come  amoxicillina, ampicillina, nitrofurantoina, ciprofloxacina, trimetoprim, ecc. Le urine possono apparire più scure e maleodoranti in presenza di un utilizzo prolungato di farmaci.

ATTENTIZIONE ALLE TRUFFE!

Avvisiamo tutti i nostri lettori di prestare molta attenzione ai siti ingannevoli che trovate online, molti di essi conducono a truffe! Solo nel qui avete la certezza di trovare il sito ufficiale del prodotto originale! Tutte le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota per primo!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password