Crampi allo stomaco: possibili cause e rimedi

Crampi allo stomaco possibili cause e rimedi

Quali sono le cause dei crampi allo stomaco? Il disturbo dei crampi in direzione dello stomaco risulta particolarmente diffuso e fastidioso. Le cause della comparsa dei crampi non risultano sempre di facile individuazione, in particolar modo quando non possono essere ricondotte all’alimentazione o all’utilizzo di farmaci.

Molto spesso si tende ad attribuire il dolore allo stomaco a disturbi invece legati all’intestino, mentre per essere certi di volersi riferire proprio allo stomaco si dovrà analizzare la zona precisa delle fitte, se esse coinvolgono la parte superiore dell’addome allora si potrà affermare che si tratta dello stomaco.

Crampi allo Stomaco: possibili cause

La maggior parte delle volte i crampi allo stomaco non sono un sintomo pericoloso e non si ricollegano a determinate o specifiche patologie, fatta eccezione per alcune casistiche generalmente più rare e gravi. Le cause dei crampi allo stomaco potrebbero quindi dipendere da una vastità di varianti, tra cui:

  • Dolori da ciclo mestruale
  • Calcoli renali (se accompagnati dal dolore alla schiena)
  • Masticazione troppati o veloce e pasti abbondanti
  • Spasmi muscolari dovuti alla contrazione dei muscoli sotto sforzo e attività fisica
  • Crampi in presenza di emorragie e stati febbricitanti (indicano una possibile patologia in atto per la quale si dovrà contattare immediatamente il proprio medico curante)
  • Sindrome del colon irritabile
  • Eccessivo digiuno
  • Intossicazione alimentare
  • Intolleranza al lattosio
  • Intolleranze alimentari
  • Sipsi
  • Dissenteria
  • Stress

In presenza di crampi allo stomaco frequenti sarà opportuno eseguire una diagnosi gastroenterologica per comprendere le reali motivazioni del disturbo. Al fine di prevenire i crampi allo stomaco sarà indispensabile evitare i lunghi digiuni, gli stili di vita sregolati, gli eccessi alimentari, le carenze nutrizionali, stati ansiosi e stressanti, alimenti eccessivamente grassi e condimenti troppo pesanti.

Alcune tisane naturali potrebbero rivelarsi un ottimo aiuto come quelle a base di camomilla, malva, succo di limone disciolto in acqua e persino l’acqua di cottura del riso.

ATTENTIZIONE ALLE TRUFFE!

Avvisiamo tutti i nostri lettori di prestare molta attenzione ai siti ingannevoli che trovate online, molti di essi conducono a truffe! Solo nel qui avete la certezza di trovare il sito ufficiale del prodotto originale! Tutte le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico.

0 Comments

Leave a Comment

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota per primo!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password