Saltare i pasti fa dimagrire ed è salutare?

Saltare i pasti fa dimagrire ed è salutare

Molto spesso, nel tentativo di accelerare la perdita di peso, vengono assunti dei comportamenti alimentari errati e dannosi per lo stato del benessere sia fisico che mentale, fra questi il digiuno.

Saltare i pasti fa realmente dimagrire? La domanda è sempre attuale, allo stesso modo della risposta che continua ad essere “No”. Saltare i pasti o digiunare completamente incrementa soltanto un effetto opposto a quello sperato del dimagrimento.

Eppure, quella di saltare i pasti, continua ad essere un’abitudine diffusa e pericolosa fra la popolazione. Inizialmente l’ago della bilancia penderà a favore di un repentino dimagrimento, ma successivamente la perdita dei chilogrammi subirà un blocco, mentre a dimagrire sarà la massa muscolare magra e non più il tessuto adiposo accumulato.

Il metabolismo subirà un rallentamento, fino a bloccarsi completamente, immagazzinando ogni alimento in entrata per contrastare il fabbisogno di energia.

Saltare i pasti poterà ad un bisogno e ad uno stimolo di fame superiori, nonché ad un arresto degli effetti benefici e della perdita di peso promossi invece da un regime alimentare accuratamente studiato.

Recenti ricerche hanno inoltre dimostrato come seguire un percorso dietetico alternato ad un periodo di alimentazione normale, circa ogni 14 giorni, giovi non soltanto alla perdita di peso effettiva, ma anche all’attivazione del metabolismo, al contrario del digiuno e dei pasti saltati.

Saltare i pasti andrà inoltre a compromettere anche i benessere degli organi interni, come le ghiandole surrenali che produrranno cortisolo per sopperire alle carenze, l’ormone causa dello stress.

I muscoli subiranno un rilassamento, mentre a livello fisico sarà avvertita una maggiore stanchezza e senso di spossatezza, con sbalzi umorali legati alle carenze nutrizionali.

Cinque Pasti al giorno per Dimagrire

Un regime alimentare corretto, anche in caso di dieta ipocalorica, prevede almeno cinque pasti regolari giornalieri suddivisi in una prima colazione, uno spuntino di mezza mattinata, un pranzo, uno spuntino di metà pomeriggio e una cena.

Cinque pasti sani al giorno favoriranno un incremento del metabolismo, spinto a consumare più energia, trasformando i cibo stesso in energia pronta per essere consumata.

Allo stesso tempo si otterrà un effetto di sazietà che allontanerà il rischio della fame nervosa e dei cibi cosiddetti spazzatura, aumentando il senso di resistenza fisica, l’umore e la massa muscolare in presenza di una corretta attività fisica in sostegno alla dieta.

La possibilità di mantenere il peso ideale consumando cinque pasti al giorno risulterà nettamente superiore rispetto alle possibilità di recuperare i chilogrammi persi saltando i pasti, oppure digiunando.

ATTENTIZIONE ALLE TRUFFE!

Avvisiamo tutti i nostri lettori di prestare molta attenzione ai siti ingannevoli che trovate online, molti di essi conducono a truffe! Solo nel qui avete la certezza di trovare il sito ufficiale del prodotto originale! Tutte le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico.

0 Comments

Leave a Comment

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota per primo!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password